• PubTop

    • Banner – Suggerimenti per migliorare la performance delle tue campagne

      Scegliere un buon banner non è un compito facile. Non si tratta soltanto di selezionare il tuo colore preferito o unire alcune parole. È un processo difficile, ma è importantissimo. Infatti, se un banner ha successo ed è capace di attirare grandi volumi di traffico di qualitá, sei sulla strada giusta per ottenere un’ottima performance. Posso dire che la decisione piú importante che dovrai prendere come media buyer riguarda la scelta degli ads che dovranno essere utilizzati per ogni campagna. Di fatto, se ci sai fare, puoi risparmiare denaro perché non hai bisogno di pagare troppo per battere la concorrenza e ottieni maggiore attenzione dal tuo target. In altre parole: puoi avere l’offerta migliore, il bid piú alto e il target piú performante. Tuttavia, se non hai un banner accattivamente, i visitatori non cliccheranno mai su di esso. In questo articolo ti daró alcuni consigli che ti saranno utili quando ottimizzerai le tue creativitá. Per quanto riguarda la comunicazione, ci sono alcuni semplici accorgimenti che possono risolvere molti dei tuoi problemi.


      1. Chi è il tuo target?

      Al fine di capire qual è un buon banner, devi comprendere la tua audience. Visitatori di differenti Paesi, culture ed etá reagiranno in modo differente all’immagine di un banner. Lo stesso ad, in Paesi diversi, non avrá la stessa performance. La prima cosa che dovresti fare è capire qual è il tuo target. Chi sono? Sono uomini? Donne? Teenagers? Quale lingua parlano? Se sei capace di rispondere a queste domande puoi adattare il testo del banner, i colori, il design, ecc.


      Esempio 1:

      https://academy.mobidea.com/wp-conte...-1-768x161.jpg

      Il banner era stato inserito in una campagna indirizzata alla Turchia. Puoi vedere come il banner che conteneva il testo nella lingua piú parlata all’interno del Paese (banner 2) abbia avuto risultati migliori rispetto a quello contenente parole in Inglese.


      2. Qual è lo spot che desideri promuovere?


      Se metti lo stesso banner in spot differenti non raggiungerai le stesse performances. Un banner che lavora molto bene nello spot 300x250 (per esempio) potrebbe non essere cosí performante nello spot 728x90. La stessa cosa è valida quando si parla della zona (mobile top, mobile bottom o NTV).


      Esempio 2:

      https://academy.mobidea.com/wp-conte...-2-691x230.jpg

      Questi banner erano stati testati nello spot Instant Message. Questo spot è come una finestra di una chat che appare al fondo della pagina e puó essere percepito dall’utente come una notifica. Per questo specifico spot, il banner di testo che invita a compiere un’azione (dicendo per esempio “scarica” oppure “guarda ora”) aveva avuto performances molto migliori rispetto a quello contenente un’immagine. Immagina: stai navigando in un sito con molti video interessanti e vuoi cliccare su di essi per visualizzarli. Se un’immagine appare al fondo della pagina, capirai che si tratta di un suggerimento per altri video correlati. Dall’altro lato, se appare un testo, lo percepisci come un messaggio di avviso, diventando subito incline a cliccare su di esso.


      ​ 3. Qual è il sito o il gruppo di siti dove vuoi inserire il tuo ad?

      In alcuni adnetwork ottieni l’informazione riguardante i siti in cui il tuo banner viene mostrato. Se stai comprando traffico in queste piattaforme, puoi sicuramente migliorare i tuoi risultati. Quando crei un ad devi sapere che differenti layout dei siti richiederanno approcci differenti. I banner devono essere incorporati nel sito, quindi deve sembrare che questi siano parte di esso. Infatti, dovrebbe sempre sembrare naturale, come se il banner appartenesse alla pagina. Questa è la ragione per cui dovresti evitare di mettere grandi frecce o animazioni pazze nel mero tentativo di attirare l’attenzione dell’utente. Tutto quello che devi fare è navigare sui tuoi siti migliori, identificare i tuoi migliori spot e dopodiché creare un’immagine che deve fondersi e mai sembrare un mero advertising. Dovresti anche adattare il colore, la dimensione del carattere e la forma dell’ad secondo il look&feel del sito o del gruppo di siti.


      Esempio 3:

      https://academy.mobidea.com/wp-conte...-3-574x230.jpg

      Il banner 2 era stato creato dopo un’analisi approfondita del sito in cui la campagna era prevista. Infatti, questa era molto simile ai video che venivano mostrati su quel sito. Se sei capace di fare lo stesso nella tua campagna, puoi sicuramente ottenere migliori risultati.


      Ci sono molti altri suggerimenti che puoi trovare in molti studi riguardanti questo tema. Nonostante ció questi sono i piú rilevanti e, soprattutto, sono quelli che ti consentono di ottenere migliori risultati in un breve periodo di tempo. Prova a mettere in pratica questi suggerimenti e condividi i tuoi risultati con noi!


      Il Media Buying é la tua materia preferita ma vorresti maggiori informazioni? Dai uno sguardo alla Mobidea Academy!
    • Pub Bot

    • PUB

    • Partners

      Partners


    • home events calendar widget

      Calendario eventi

      • Programmi di affiliazione

        Programmi

        di affiliazione per guadagnare con un sito web

        Seguici su Facebook

      • ');loadVbCss(yuipath+'/treeview/assets/skins/sam/treeview.css');