• PubTop

    • Dal 23 Marzo 2015 via il porno anche da Blogger



      Facebook e Youtube, poi Vine e Tumblr, adesso anche Blogger. Il sesso e le immagini oscene sono state bannate praticamente dappertutto. Google ha ristretto i termini della propria policy con queste parole:
      «Non accetteremo pił siti che abbiano al loro interno contenuti sessualmente espliciti, fatta eccezione per chi presenterą nuditą sotto un punto di vista artistico, educativo o scientifico o per chi dimostrerą che č possibile trarre altri benefici. La nuova normativa entrerą in vigore il 23 marzo 2015».

      E’ stato precisato che non verrą cancellato niente: anche dopo la data limite i possessori del blog e le persone con cui č stato condiviso potranno continuare a usufruirne, mentre per tutti gli altri verrą nascosto. Blogger č gestita dal 2003 dal gruppo californiano e si tratta della seconda iniziativa contro il porno: gią due anni fa erano intervenuti per mettere un freno a chi postava contenuti per adulti e guadagnava dalle pubblicitą inserite nel blog.

      Ma gli interessi economici egoistici si conformano alle nostre esigenze? Il rischio č di ritrovarci a che fare con una versione di internet noiosa. Per adesso si salva Twitter, visto che sarebbero almeno 500 mila le immagini a luci rosse condivise ogni giorno.
    • Pub Bot

    • PUB

    • Partners

      Partners


    • home events calendar widget

      Calendario eventi

      • Programmi di affiliazione

        Programmi

        di affiliazione per guadagnare con un sito web

        Seguici su Facebook