• PubTop

    • Islanda, stop al porno online?

      L'Islanda come la Cina? Le premesse ci sono tutte. Il paese nordico, notoriamente liberale e tollerante, medita una legge ad hoc contro il porno pił esplicito e violento, per proteggere gli under 11 dall'esposizione via web al materiale adult.
      “Siamo una societą progressista e liberale in fatto di nuditą e relazioni sessuali; cosģ il nostro approccio non č anti-sesso, ma anti-violenza”. Questo il commento del Ministro degli Interni Minister Ogmundur Jonasson, che precisa gli intenti della nuova proposta di legge.

      Dopo aver messo al bando, nel 2010, gli strip club, il governo islandese si prepara dunque a rivoluzionare la politica europea in fatto di porno, con una linea precisa ma ancora da definire nel dettaglio. Il modello cinese, non una cima in fatto di democrazia, č il primo a saltare alla mente per quel che riguarda il filtraggio dei contenuti adult.

      “Al momento, stiamo cercando le migliori soluzioni tecniche per raggiungere quest'obiettivo”, afferma un portavoce di Jonasson, fiducioso nell'operato del Governo.

      Secondo il Telegraph la legge dovrebbe entrare in vigore entro il 2013, aggirando o risolvendo le difficoltą legate all'uso di filtri web.
    • Pub Bot

    • PUB

    • Partners

      Partners


    • home events calendar widget

      Calendario eventi

      • Programmi di affiliazione

        Programmi

        di affiliazione per guadagnare con un sito web

        Seguici su Facebook