• PubTop

    • Google aggiorna SafeSearch per filtrare immagini porno

      L'ultima da Mountain View? Il recente aggiornamento del filtro SafeSearch, che renderà più difficile l'incontro su Google con immagini esplicite o porno.
      Obiettivo del de-ranking è rendere più sicure le ricerche ambigue, dove sinonimi o termini allusivi possano restituire contenuti espliciti.

      Un esempio? Basta cercare “passera” su Google Immagini, per imbattersi in una sfilza di immagini del pelatissimo ministro. Di “pelo” (elegante metonimia) nessuna traccia.

      Non mancano però gli insoddisfatti, che reclamano un web con meno censure e mediazioni. Così
      su Reddit Technology, dove gli internauti polemizzano senza mezze misure.

      Qualche dato? Il segmento adult domina lo scenario web attuale, con una stima approssimativa del 15-20% delle pagine web esistenti. Allora perchè inibire l'accesso ai contenuti porno?

      Google offre la soluzione: effettuare ricerche più esplicite e dirette. Magari inserendo, come suggerisce Fredric Paul su ReadWriteWeb, “XXX” alle nostre query.

      E se proprio Big G non ci soddisfa, meglio affidarsi a Bing o Search.xxx, il Google del porno.
    • Pub Bot

    • PUB

    • Partners

      Partners


    • home events calendar widget

      Calendario eventi

      • Programmi di affiliazione

        Programmi

        di affiliazione per guadagnare con un sito web

        Seguici su Facebook